Quando mi avvicinai a questo sport non avrei mai immaginato di portare a termine una mezza maratona, “21km? ma non esiste proprio…”, pensavo tra me e me!

Vedevo i compagni di allenamento che si allenavano con dedizione e passione durante la preparazione della RomaOstia e non riuscivo a capire quale era la sorgente di tanto entusiasmo nonostante gli allenamenti super faticosi.

Mi sono ricreduto quando vidi la gioia nei loro occhi mentre contemplavano la medaglia vinta e le sensazioni pre e post gara!

Così grazie all’incoraggiamento degli amici Paky, Domy e Dino mi feci coraggio e affrontai la mia prima RomaOstia nel 2010. Mi era stata affidata anche una lepre, il buon Raffaele ormai ritirato a miglior vita 🙂

E’ stata un’avventura bellissima, sofferente e negli ultimi km pensavo di non farla mai più…! E’ bastato oltrepassare l’arco di arrivo e già ero iscritto all’edizione successiva!

Così ad ogni edizione, quasi per prassi, è d’obbligo la partecipazione alla classica RomaOstia. Quest’anno però ho superato le mie aspettative, ho superato il record di mezze maratone disputate in un anno. Sono partito dalla Mezza di Monza in qualità di ambassador TomTom, poi la Mezza di Vico che quest’anno è stata fantastica, ho accompagnato, per la prima volta, mio padre ad un raduno podistico partecipando alla 10 km di Nordic Walking. Vederlo arrivare all’arrivo, con il sorriso stampato sul volto, mi ha riempito di gioia.

Domenica scorsa invece ho partecipato alla Mezza Maratona di Fiumicino, dove due anni fa ho aiutato tanti amici in qualità di pacemaker, chiudendola in 1h21’24.

Quindi amici podisti credete sempre in voi stessi e non arrendetevi mai…!

Prossimo evento in programma: Seconda tappa della Corri per il Verde 2016.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *